Seta Etica: terre di Calabria e giovani sguardi

Bozzoli

C’è un manipolo di giovani ribelli, giù in Calabria, una piccola guarnigione a difesa di un’arte antica: sono i ragazzi della Cooperativa Nido di Seta a San Floro (Catanzaro), tre spiriti liberi che si occupano di 3.500 piante di gelso, di cinque telaini di bachi – circa 100.000 animaletti – e di tutte le fasi di lavoro che trasformano i […]

Continua a leggere

Gomorra: (R)esistere attraverso gli orti

libera

Non convenzionali, pacifiche e profondamente oneste. Queste le armi della Cooperativa (R)esistenza per rispondere alla camorra e alla mala politica locale. A Chiaiano, a due passi da Scampia e dalla discarica centro di molteplici e deviati interessi, c’è un fondo sano e liberato, dove si coltivano non solo pesche e uva, ma la speranza di cambiare le cose e dove […]

Continua a leggere

Perdere il lavoro. E trovare me

scrivania

Va bene, ci siamo. Lo chiamano “Piano di Licenziamento Collettivo”. “C’è una procedura – hanno detto – adeguatevi”. Una delle società di navigazione più competitive a Napoli, quella per cui lavoro io, naufraga a causa di una scellerata politica d’investimenti e manda a casa quasi metà dell’organico. Un foglio di carta, una riunione in cui i dirigenti si mostrano contriti, le trattative […]

Continua a leggere

Life after oil: quando il cinema diventa (inform)azione

mani petrolio

Cinquemila abitanti e il loro sindaco combattono trivelle e inquinamento a Martis, nel sassarese, impiegando un’arma non convenzionale: il cinema. “Life after oil”, sezione a tema ambiente del Sardinia Film Festival, è la creatura di un giovane regista di origine salentina, Massimiliano Mazzotta, che qualche anno fa con due film documentari – “Oil,” e “Oil, secondo tempo” – mise a […]

Continua a leggere

Il bisso, la seta fatta di vento

bisso tra le mani

“Ponente, Levante, Maestro e Grecale prendete la mia anima e buttatela nel fondale Che sia la mia vita per essere, pregare e tessere…” – Il Giuramento dell’Acqua Nell’isola di Sant’Antioco, in Sardegna, ancora oggi si tesse il vento che soffia dal mare e si conservano i segreti di un’arte antichissima: il bisso. Bruno in penombra, oro sfavillante alla luce del […]

Continua a leggere

Difendere la montagna e la vita: le Briglie Borboniche

DSCF7774

In un luogo quasi fiabesco, fra i colori delle viti di catalanesca e i suoni di acque sorgive, alle pendici del complesso vulcanico Somma-Vesuvio, si nascondono alcuni tratti di un’imponente opera idraulica d’epoca borbonica: le Briglie. Proteggevano con saggezza e forza la Montagna, difendevano i contadini dalle piene dei torrenti e dalle alluvioni e – grazie ad una complessa rete […]

Continua a leggere

La plastica sa. E parla.

gallina luminosa

La plastica può prendere vita. E svariate forme di vita. Possiamo trasformarla in altri oggetti e continuare ad usarla, si sa. Oppure, farla diventare un continente e farle generare nuovi ecosistemi. E questo si sa già meno. Ma pochi intuiscono che possiamo perfino farla parlare e farle dire NO. Al CNR (Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali) di Portici, […]

Continua a leggere

La Primavera, un bacio tra le stelle

rosa_1

E’ previsto un Bacio per l’esordio di questa primavera. Un bacio ancestrale, fatto di stelle e di spazi siderali: Sole e Luna si specchieranno l’uno nell’immagine dell’altra ed emaneranno una luce inquietante, nera. Un’eclissi totale. Anche del cuore. Oggi, 20 marzo, dalle isole Svalbard ai paesini del sud Italia, il cielo farà sfoggio del suo fascino più oscuro e in […]

Continua a leggere

Il caffè sospeso

napoli

Napoli, fredda mattina di marzo, le otto e un quarto. Arrivo in centro assai in anticipo rispetto al mio orario di lavoro. E insieme a un caro amico e collega ci concediamo un caffè in una delle più belle caffetterie di Napoli. Mentre sorseggio dalla tazzina, fino in fondo, pensando che questi pochi minuti sarebbero stati l’ultima nota di colore […]

Continua a leggere

Amianto, Melpignano si ribella: “Nessuna sicurezza. Anzi”

amianto_3

A mettere insieme amianto e scarti del latte, il primo verrebbe reso… innocuo: ne è sicura la “Project Resources Asbestos”, lo è assai meno la gente di Melpignano (nel leccese). È infatti nel loro paesino (duemila anime) che quell’azienda vuole costruire il primo impianto d’inertizzazione dell’amianto attraverso un altro rifiuto speciale, il siero del latte, utilizzando un procedimento messo a […]

Continua a leggere
1 2 3 4