Francesco e la Decrescita Felice: il futuro della Terra è nelle nostre mani

il mattino di salerno

L’ultima lettera enciclica di Papa Francesco, pubblicata lo scorso giugno, è un documento basilare per chi voglia accostarsi, con semplicità, ad un’analisi indipendente del progressivo degrado ambientale e sociale a cui si assiste ogni giorno. Ne abbiamo parlato a Salerno, il 19 novembre, durante il convegno “CambiaMenti: la cura della casa comune tra Decrescita Felice e l’enciclica Laudato si” con Padre […]

Continua a leggere

Georgika sul sito del Movimento per la Decrescita Felice

decrescita-felice_logo

Da questo mese, Georgika sarà ospite fissa del portale nazionale del Movimento per la Decrescita Felice. Un ulteriore spazio di riflessione sulle tematiche ambientali, su stili di vita alternativi e su nuove forme di economia: un tentativo, insomma, di diventare grandi attraverso un percorso di consapevolezza e responsabilità. Questo mese: “Xylella Fastidiosa e pesticidi: l’evoluzione del land grabbing”. Il Salento tra sospetti […]

Continua a leggere

Fuoco Nero – Rifiuti Tossici e Trivelle a Sud

Fuoco Nero_DEFINITIVA

Un bel pezzo delle nostre terre martoriate da rifiuti tossici e trivelle: dalla Basilicata alla Campania, dalla Puglia alla Sardegna. Insieme. A Caivano, Terra dei Fuochi. Dove venerdì scorso si è tenuto un convegno su alcuni dei disastri ambientali che affliggono l’Italia, “Fuoco Nero – Rifiuti Tossici e Trivelle a Sud”. E così Georgika è diventato spazio reale, andando oltre […]

Continua a leggere

Seta Etica: terre di Calabria e giovani sguardi

Bozzoli

C’è un manipolo di giovani ribelli, giù in Calabria, una piccola guarnigione a difesa di un’arte antica: sono i ragazzi della Cooperativa Nido di Seta a San Floro (Catanzaro), tre spiriti liberi che si occupano di 3.500 piante di gelso, di cinque telaini di bachi – circa 100.000 animaletti – e di tutte le fasi di lavoro che trasformano i […]

Continua a leggere

Gomorra: (R)esistere attraverso gli orti

libera

Non convenzionali, pacifiche e profondamente oneste. Queste le armi della Cooperativa (R)esistenza per rispondere alla camorra e alla mala politica locale. A Chiaiano, a due passi da Scampia e dalla discarica centro di molteplici e deviati interessi, c’è un fondo sano e liberato, dove si coltivano non solo pesche e uva, ma la speranza di cambiare le cose e dove […]

Continua a leggere

Perdere il lavoro. E trovare me

scrivania

Va bene, ci siamo. Lo chiamano “Piano di Licenziamento Collettivo”. “C’è una procedura – hanno detto – adeguatevi”. Una delle società di navigazione più competitive a Napoli, quella per cui lavoro io, naufraga a causa di una scellerata politica d’investimenti e manda a casa quasi metà dell’organico. Un foglio di carta, una riunione in cui i dirigenti si mostrano contriti, le trattative […]

Continua a leggere

Life after oil: quando il cinema diventa (inform)azione

mani petrolio

Cinquemila abitanti e il loro sindaco combattono trivelle e inquinamento a Martis, nel sassarese, impiegando un’arma non convenzionale: il cinema. “Life after oil”, sezione a tema ambiente del Sardinia Film Festival, è la creatura di un giovane regista di origine salentina, Massimiliano Mazzotta, che qualche anno fa con due film documentari – “Oil,” e “Oil, secondo tempo” – mise a […]

Continua a leggere

Il bisso, la seta fatta di vento

bisso tra le mani

“Ponente, Levante, Maestro e Grecale prendete la mia anima e buttatela nel fondale Che sia la mia vita per essere, pregare e tessere…” – Il Giuramento dell’Acqua Nell’isola di Sant’Antioco, in Sardegna, ancora oggi si tesse il vento che soffia dal mare e si conservano i segreti di un’arte antichissima: il bisso. Bruno in penombra, oro sfavillante alla luce del […]

Continua a leggere

Difendere la montagna e la vita: le Briglie Borboniche

DSCF7774

In un luogo quasi fiabesco, fra i colori delle viti di catalanesca e i suoni di acque sorgive, alle pendici del complesso vulcanico Somma-Vesuvio, si nascondono alcuni tratti di un’imponente opera idraulica d’epoca borbonica: le Briglie. Proteggevano con saggezza e forza la Montagna, difendevano i contadini dalle piene dei torrenti e dalle alluvioni e – grazie ad una complessa rete […]

Continua a leggere

La plastica sa. E parla.

gallina luminosa

La plastica può prendere vita. E svariate forme di vita. Possiamo trasformarla in altri oggetti e continuare ad usarla, si sa. Oppure, farla diventare un continente e farle generare nuovi ecosistemi. E questo si sa già meno. Ma pochi intuiscono che possiamo perfino farla parlare e farle dire NO. Al CNR (Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali) di Portici, […]

Continua a leggere
1 2 3 4